Border Management and Visa Instrument (BMVI)

Il 2 maggio 2018 la Commissione europea ha presentato il preventivo per il quadro finanziario pluriennale successivo. Il 13 giugno 2018 ha presentato una proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la creazione dello strumento di sostegno finanziario per la gestione delle frontiere e i visti (Border Management and Visa Instrument – BMVl) nel quadro del Fondo europeo per la gestione integrata delle frontiere.

Il BMVI è uno sviluppo di Schengen che deve esser recepito dagli Stati associati. Si tratta in particolare di uno strumento che subentra al Fondo per la sicurezza interna e al Fondo per le frontiere esterne.

I lavori sul piano tecnico relativi al regolamento BMVI sono stati conclusi nel 2019. Attualmente sono in corso i negoziati in sede di trilogo (procedura legislativa dell’Unione europea).

La gestione del BMVI sottostà alle stesse disposizioni europee in tutti gli Stati Schengen. Non essendo membro dell’Unione europea, la Svizzera deve concludere un accordo aggiuntivo con l’UE che disciplini le modalità di partecipazione al Fondo, come ha peraltro già fatto in passato in vista della partecipazione al Fondo per la sicurezza interna e al Fondo per le frontiere esterne.

Ultima modifica 23.04.2021

Inizio pagina