Accuratezza di misurazione dei tassametri: sono necessari più autocontrolli

Comunicati, METAS, 23.08.2018

In linea di principio in Svizzera i tassametri integrati misurano la distanza correttamente, in media, tuttavia, generalmente indicano un po’ troppo. Ciò è dimostrato dai controlli effettuati dall'Istituto federale di metrologia (ME-TAS). Per migliorare la situazione, i tassisti stessi devono controllare i tassametri con maggiore frequenza, come prescritto. Il METAS lo ha fatto debitamente presente alle competenti autorità cantonali.

In Svizzera i requisiti per i tassametri sono regolamentati dall'inizio del 2014. L'ordinanza stabi-lisce che i proprietari di taxi o i tassisti controllino loro stessi una volta l'anno, se le misurazioni della distanza dei tassametri integrati sono corrette. Il METAS ha definito a tal fine in tutta la Svizzera delle piste di prova di una lunghezza di almeno un chilometro e fornito le relative istruzioni. Questo consente alle compagnie di taxi di verificare la stabilità di misurazione dei tassametri senza ulteriori grandi oneri amministrativi.
Controllo dell’accuratezza della misurazione
Per controllare l'accuratezza di misurazione dei tassametri, tra la fine di novembre 2017 e la fine di febbraio 2018 il METAS ha effettuato in diverse città svizzere 165 corse di controllo su taxi. Queste verifiche hanno dimostrato che in linea di principio i tassametri misurano corret-tamente la distanza, ma in media indicano un po' troppo. Nel 67% dei taxi controllati la devia-zione è al massimo del due per cento e quindi entro i limiti degli errori massimi tollerati stabiliti nell’ordinanza. Il 26 per cento ha mostrato una deviazione superiore al +2 per cento della di-stanza misurata e il 7 per cento una deviazione inferiore al -2 per cento.
Nel complesso i risultati mostrano che la situazione non è ottimale e un miglioramento è per-tanto auspicabile. Gli errori massimi tollerati del due per cento stabiliti dalla legge possono essere conseguiti effettuando regolarmente gli autocontrolli prescritti per la verifica dei tassa-metri. Attualmente tali autocontrolli non vengono effettuati in misura sufficiente dalle compa-gnie di taxi e dai tassisti.
Per questo motivo il METAS ha informato le autorità cantonali competenti per l'organizzazio-ne dei servizi di taxi che gli autocontrolli dei tassametri sono essenziali non solo per le compa-gnie di taxi, ma anche per i loro clienti. Il METAS ripeterà i controlli a intervalli regolari.

Dokumentation

Per ulteriori informazioni:

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 23.08.2018

Contatto

Contatto / informazioni

Jürg Niederhauser Istituto federale di metrologia
T
+41 58 387 09 70
Contatto