Il materiale di imballaggio è troppo spesso pesato assieme alla merce

Comunicati, METAS, 27.04.2015

Bern-Wabern, 27 aprile 2015 – L'anno scorso il Servizio svizzero di verificazione ha controllato e verificato circa 140'000 strumenti di misurazione. Oltre a ciò sono stati tra l'altro eseguiti controlli della vendita di merce sfusa nei negozi. Tali controlli hanno dato motivo a reclami poiché spesso il materiale d'imballaggio è pesato assieme alla merce. Ulteriori dettagli in merito sono riportati nel rapporto annuale 2014 sull’esecuzione della legge sulla metrologia.

Le indicazioni di quantità nel commercio e le misurazioni necessarie nei settori della sanità, della sicurezza pubblica e dell'ambiente devono essere corrette e affidabili, e i consumatori devono poter fidarsi. Questa affidabilità è garantita dalle verificazioni e prove eseguite dal Servizio svizzero di verificazione, che controlla e verifica gli strumenti di misurazione impiegati nei settori sopra citati. Fanno parte di tali strumenti di misurazione ad esempio le bilance alimentari utilizzate nel commercio di dettaglio, i distributori di carburante e i contatori elettrici.


Il servizio svizzero di verificazione comprende l'Istituto federale di metrologia (METAS), le autorità di vigilanza cantonali, gli uffici di verificazione cantonali nonché i laboratori di verificazione. L'anno scorso il Servizio svizzero di verificazione ha controllato e verificato circa 140'000 strumenti di misurazione. Ha inoltre controllato se le indicazioni di quantità apposte sugli imballaggi preconfezionati erano corrette. Nel contesto del monitoraggio statistico sono stati inoltre controllati circa 895'000 contatori elettrici.


Oltre alle verificazioni e alle prove il Servizio svizzero di verificazione effettua anche altri controlli. Il rapporto annuale 2014 sull’esecuzione della legge sulla metrologia contiene informazioni dettagliate relative alle verificazioni, alle prove e ai controlli nel campo della metrologia effettuati in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein.


Il principio di vendita a peso netto è insufficientemente rispettato

L'anno scorso un punto fondamentale dei controlli è stato costituito da acquisti di prova in circa 450 negozi in tutta la Svizzera. L'obiettivo era di verificare se anche nella vendita di merce sfusa la merce viene venduta ai clienti sulla base della quantità netta, cioè senza il peso del materiale d'imballaggio. Ciò non è stato il caso dappertutto: in circa il 46 per cento dei negozi controllati, il principio di vendita a peso netto non è stato rispettato.


A causa di questo elevato tasso di reclami, quest'anno il METAS informerà maggiormente sulla regolamentazione vigente, possibilmente in collaborazione con le associazioni di categoria e le organizzazioni di tutela dei consumatori. Nel corso del prossimo anno si dovrà poi verificare se la situazione si è migliorata.


Informazioni utili figurano tra l'altro nel pieghevole «Vendita a peso netto», che spiega in modo conciso le regolamentazioni più importanti per la vendita di merce sfusa. Il pieghevole può essere scaricato dal sito www.metas.ch oppure essere ottenuto presso il METAS. 

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 27.04.2015

Contatto

Hans-Peter Vaterlaus Istituto federale di metrologia
Lindenweg 50
CH-3003 Berna
T
+41 58 387 03 04
Contatto