Uno Svizzero nel consiglio di amministrazione della Convenzione del Metro

Comunicati, METAS, 08.12.2014

Bern-Wabern, 8 dicembre 2014 – La Svizzera è di nuovo rappresentata nel Comitato internazionale dei pesi e misure (CIPM), il «consiglio di amministrazione» dell'Orga-nizzazione internazionale della Convenzione del Metro: il signor Philippe Richard, di-rettore supplente dell'Istituto federale di metrologia METAS, è stato nominato membro alla 25a Conferenza Generale dei Pesi e Misure in Versailles. I lavori mirando a ridefini-re il chilogrammo erano un tema importante della Conferenza.

Un chilogrammo vale 1000 g in tutto il mondo – per noi è una cosa ovvia, evidente. La nascita del sistema internazionale delle unità risale soltanto al 1875: nel 1875 è stata creata la Convenzione del Metro, un trattato tecnico-scientifico, sottoscritto da diciassette stati tra cui la Svizzera. Con la Convenzione del Metro è stato creato non solo il Sistema Internazionale delle Unità (SI), ma anche un'infrastruttura metrologica armonizzata a livello internazionale: a livello internazionale, gli organi della Convenzione del Metro come ad esempio la Conferenza Generale dei Pesi e Misure o l'Ufficio Internazionale dei Pesi e Misure, a livello nazionale gli istituti nazionali di metrologia, che sono in testa in materia di accuratezza di misurazione nel loro paese; in Svizzera è l'Istituto federale di metrologia (METAS). Si garantisce cosi che le basi di riferimento in Svizzera siano riconosciute a livello internazionale e messe a disposizione con la necessaria accuratezza.

Passi verso una nuova definizione del chilogrammo

La 25a Conferenza Generale dei Pesi e Misure si è svolta in Versailles dal 17 al 20 novembre 2014. La CGPM si riunisce di norma ogni quattro anni. Si è occupata, tra le altre cose, della procedura mirando la nuova definizione del Sistema Internazionale delle Unità (SI), segnatamente dell'unità di massa, il chilogrammo. La nuova definizione del chilogrammo avverrà probabilmente nel 2018: il prototipo originale non sarà più la misura di riferimento, l'unità di massa sarà basata su costanti naturali.

Uno Svizzero membro del CIPM

La Conferenza ha anche rinominato i membri del Comitato internazionale dei pesi e misure (CIPM) – il «consiglio di amministrazione» dell'Organizzazione internazionale della Convenzione del Metro. Il CIPM è costituito da diciotto membri provenienti da stati diversi. Il Comitato ha eletto come suo nuovo membro Philippe Richard, il direttore supplente del METAS.

Philippe Richard, dottore in scienze fisiche, possiede una lunga esperienza nel campo della metrologia anche a livello internazionale. Dopo aver conseguito il dottorato presso il Politecnico federale di Losanna PFL, esso ha diretto il laboratorio Massa presso il METAS dal 1997 al 2002. Nel 2002 è diventato capo della sezione Meccanica e nel 2007 fu nominato sottodirettore del METAS nel 2007. In veste di direttore supplente dirige dal 2012 la divisione «Fisica e chimica». Dall'ottobre 2012 è stato incaricato dal CIPM di dirigere il Comitato consultivo per la massa e le grandezze apparentate, una commissione tecnica specializzata (CCM). Il CCM gioca un ruolo importante nei lavori mirando a ridefinire l'unità di massa, il chilogrammo.

Contatto

Dott. Philippe Richard, direttore supplente, Istituto federale di metrologia METAS, Lindenweg 50, 3003 Bern-Wabern, tel. 058 387 04 15 philippe.richard@metas.ch.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 08.12.2014