Il METAS nel 2013: primo anno d'esercizio favorevole quale istituto

Comunicati, METAS, 30.06.2014

Berna-Wabern, 30 giugno 2014 – L'Istituto federale di metrologia può guardare retrospettivamente all'anno 2013 come a un anno favorevole. Quello si mostra nel rapporto «Il METAS nel 2013» che è stato pubblicato.

Il 1o gennaio 2014, l'Ufficio federale di metrologia si è trasformato nell'Istituto federale di metrologia. Il primo anno d'esercizio del METAS si presenta come un anno favorevole.

Il METAS è l’Istituto nazionale svizzero di metrologia. È il centro di competenza della Confederazione per tutte le questioni riguardanti la metrologia, gli strumenti di misurazione e i metodi di misura. Con le sue attività di ricerca e sviluppo e le sue prestazioni di servizio, il METAS crea le premesse, affinché in Svizzera si possa misurare con la precisione richiesta dalla ricerca, dall’economia, dall’amministrazione e dalla società.

Le prestazioni del METAS consentono a numerose aziende operandi in diversi campi di produrre con una grande precisione. Grazie all'impegno dei suoi collaboratori, il METAS è riuscito a ottenere una posizione eccellente e a partecipare a progetti di ricerca a livello europeo.

Il Sistema Internazionale di unità (SI) deve sempre corrispondere alle più recenti scoperte scientifiche e deve essere adeguato alle esigenze e agli sviluppi tecnologici. Con il suo progetto Bilancia di Watt, il METAS fornisce un contributo importante all'avanzata dei lavori per la ridefinizione del Sistema internazionale di unità.

Troverete più dettagli su questi temi, su altri temi e una visione d'insieme delle attività del METAS nel rapporto «Il METAS nel 2013».

Contatto

Dott. Christian Bock, direttore, Istituto federale di metrologia METAS, Lindenweg 50, 3003 Berna-Wabern, tel. 058 387 01 11 christian.bock@metas.ch.

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 30.06.2014